Manutenzione dell’impianto ad aria compressa

Eseguire una diagnosi dell’impianto ad aria compressa può essere un buon modo per prevenire eventuali danni o malfunzionamenti. Per questo volgiamo ricordarvi che, come per altri argomenti, la prevenzione è la cosa migliore ed è sempre un bene affidarsi a degli specialisti come quelli di PIM Aria Compressa. Qui troverete personale dalla pluriennale esperienza e che sono in grado di eseguire manutenzioni o installazioni in completa sicurezza.

Infatti come il corpo umano anche un qualsiasi impianto ad aria compressa deve essere controllato periodicamente ed in modo accurato e preciso. Questo tipo di interventi, detto manutenzione predittiva, fa in modo di prevedere l’insorgere di eventuali problematiche che potrebbero compromettere il vostro lavoro.

La manutenzione predittiva

Come abbiamo detto la manutenzione predittiva è costituita da una serie di interventi al compressore che sono mirati a prevedere possibili problemi che potrebbero danneggiarlo. Infatti monitorare e controllare periodicamente il ciclo produttivo del vostro impianto ad aria compressa è fondamentale. Qualsiasi problematica se individuata per tempo, potrà farvi risparmiare le risorse della riparazione e le perdite per le mancate lavorazioni dovute al blocco della produzione. Solitamente la diagnostica segue determinati passaggi che elencheremo di seguito.

Campionamento dati

Il primo passo è quello di utilizzare tecnologie all’avanguardia per raccogliere i dati fondamentali di un impianto ad aria compressa. Perciò parliamo di:

  • pressione
  • temperatura
  • punto di rugiada
  • portata dell’intero impianto

Questi dati saranno raccolti da un software durante l’arco di un’intera settimana, in modo da avere una lettura certa di come funzione l’impianto ad aria compressa a pieno regime. Al termine della raccolta dati si passerà all’analisi degli stessi per poi elaborarli attraverso dei grafici dettagliati per ogni informazione rilevata.

Censimento perdite

Una osa da tenere sempre a mente è che se il vostro impianto è impostato per lavorare in base alle disponibilità economiche della vostra azienda controllate sempre l’utilizzo di energia. Infatti potrebbe capitare di avere delle piccole perdite, nulla di cui preoccuparsi. Però so non vengono individuate per tempo potrebbero compromettere l’intero sistema. Con l’utilizzo di ultrasuoni le perdite verranno individuate in poco tempo, anche le più piccole. In questo modo risparmierete molte risorse importanti.

Misurazione dell’assorbimento elettrico

Bisogna essere sempre a conoscenza dei consumi del vostro impianto di aria compressa. Se questo consuma più energia rispetto a quanto dichiarato dal costruttore, provoca un grave economico. Le cause possono essere una cattiva manutenzione, un attrito meccanico o un malfunzionamento del motore elettrico.

Misurazione della portata

Questo intervento consente di identificare lo stato del compressore e dell’impianto ad aria compressa. Quando si riscontra un valore basso in portata e un valore di assorbimento dell’energia elevato, è probabile che ci sia un problema allo stadio di compressione.

Conclusioni

Le soluzioni di efficienza energetica sono la chiave per migliorare le performance aziendali, visto che ci troviamo in un mercato molto competitivo. Perciò l’implementazione di misure di manutenzione preventiva degli impianti ad aria compressa deve essere impostata su una strategia ben definita. Infatti se non fosse così potreste incorrere in gravi ripercussioni negative dirette sulle performance aziendali, causate principalmente dai tempi di fermo delle macchine. Quindi eseguire la manutenzione preventiva rappresenta la soluzione ideale per migliorare l’utilizzo e l’efficienza dell’impianto ad aria compressa. Ma soprattutto significa farlo per tutto il ciclo produttivo. È vero che tenere sotto controllo quotidianamente il proprio impianto fornisce continuità al suo funzionamento, ma non garantisce la certezza di registrare ogni singolo allarme. Ecco perché prevenire è meglio che curare. La manutenzione preventiva rende più semplice la gestione dell’impianto ad aria compressa permettendo di:

  • Mantenere sempre efficiente il macchinario
  • Ridurre i fermi di macchina inaspettati
  • Prevenire rotture accidentali
  • Garantire tempestivi interventi
  • Dotare la vostra centrale di un monitoraggio pro-attivo e in tempo reale

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *