La società semplice – Un nuovo strumento per la successione del patrimonio

Oggi vediamo di conoscere meglio la società semplice che è la prima modalità associativa del nostro ordinamento civile. Se avete bisogno di una consulenza in ambito societario o volete fondarne una e volete un consiglio, fate affidamento ai tributaristi dello Studio Tributario Buzzelli situato a Torino. La società semplice è caratterizzata da un regime fiscale e giuridico molto semplice, vediamolo qui di seguito:

  • La forma del contratto è semplificata, infatti può essere sottoscritto in assenza del notaio o addirittura è ammessa anche la forma verbale
  • E’ obbligatorio iscriversi nella sezione del CCIAA ed è prevista una sanzione per chi non iscrive la sua società
  • Non è necessario tenere la contabilità o il bilancio
  • La società è a tutti gli effetti un soggetto giuridico con una personalità giuridica specifica
  • Non è soggetta al fallimento e il patrimonio della società è separato da quello dei soci
  • Le quote sociali non sono soggette a sequestro o pignoramento
  • Lo statuto della società può essere modificato con facilità
  • E’ un ottimo strumento per tenere fermo il patrimonio

Cos’è la società semplice

Si sentiva parlare di società semplice soprattutto per quanto riguardava l’agricoltura, ma solo di recente è stata utilizzata per la separazione del patrimonio e, cosa ancor più importante, per quello che riguarda la successione ereditaria. Proviamo a pensare ad un esempio. Poniamo il caso in cui la società possiede un immobile ed uno dei socio muore, grazie alla flessibilità della società semplice c’è la possibilità di trasmettere solo la quota sociale agli eredi. Ma questo cosa comporta? Non trasferire la quota di proprietà evita grossi problemi nella gestione dell’immobile comune. Quindi impiegare la società semplice per regolamentare la successione del patrimonio agli eredi risulta una modalità comoda e conveniente sia agli eredi che agli altri soci.
Perciò la società semplice come strumento per la pianificazione della successione del patrimonio in sostanza permette di:

  • Evitare contenziosi tra gli eredi.
  • Trasmettere un patrimonio unico che non perde valore ma che lo mantiene.
  • Avere doveri più semplici.
  • Dare agli eredi uno strumento semplice per gestire il patrimonio ereditato.

Se avete bisogno di un tributarista a Torino per una consulenza o per progettare in modo sicuro la successione del vostro patrimonio vi consigliamo lo Studio Tributario Buzzelli. Troverete personale preparato che vi seguirà anche per quello che concerne le società.

Aspetti della società semplice

La società semplice ha altri aspetti che la rendono uno strumento ottimo e versatile. Quello che probabilmente resta il più importante è quella che viene definita revocatoria. La revocatoria è uno strumento attraverso cui è possibile richiedere la revoca di un atto emesso da un debitore. In questo modo non è più possibile pretendere il soddisfacimento del credito, ma è molto raro che venga concessa la revocatoria. Questa è una delle modalità che la società usa per tutelarsi, ma ciononostante esiste una regolamentazione che ammette la revocatoria nel caso in cui si presentino contemporaneamente due condizioni:

  • La Scientia Damni – è la consapevolezza che ha il debitore di arrecare danno al creditore con la sua revocatoria.
  • Il Consilium Fraudis – è l’esistenza di un accordo tra il debitore ed un terzo che beneficerà della revocatoria. Quest’ultimo è a conoscenza di arrecare danno al creditore.

Esiste anche il caso in cui il credito di un socio nasca dopo rispetto alla costituzione della società semplice. In questo caso il creditore dovrà dimostrare gli scopi che intende perseguire come ad esempio la trasmissione del patrimonio ai propri eredi. E’ assolutamente consigliabile farsi assistere da un professionista specializzato in consulenza tributaria, a Torino consigliamo lo Studio Tributario Buzzelli. Riusciranno ad aiutarvi e ad assistervi in tutto quello che riguarda successione patrimoniale e societaria. In questo modo potrete evitare di limitarvi ricorrendo sol al notaio per stendere l’atto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *