Noleggio sedie a rotelle Torino – Come scegliere il giusto modello

Alcune volte può capitare che in seguito ad un infortunio, o per necessità familiari, si ricorra al noleggio di sedie a rotelle a Torino. Chi ha già avuto esperienze in questo settore sa bene che se si presentano queste necessità si è costretti a dotarsi di uno di questi dispositivi. Perciò cerchiamo di vedere in breve come scegliere il noleggio di una sedia a rotelle a Torino tenendo presente che è sempre meglio affidarsi a dei professionisti.

Infatti se non sapete chi scegliere rivolgetevi a Crocetta Medico Sanitari. Questo leader nel settore del noleggio di sedie a rotelle a Torino saprà offrirvi la soluzione più indicata alle vostre esigenze. In ogni caso vediamo come scegliere la carrozzine nel modo corretto, considerando alcuni fattori fondamentali che potrebbero fare la differenza. Soprattutto per migliorare ed agevolare la qualità della vita del paziente che andrà ad utilizzarla. Inoltre tenete presente che esiste la possibilità di richiedere una sedia a rotelle alla vostra ASL di riferimento, ma solo in alcune occasioni.

Considerare le circostanze

Come abbiamo anticipato, ed è possibile immaginare, il mercato offre moltissime tipologie di carrozzine. Anche se molto spesso vengono accomunate per le caratteristiche le carrozzine sono molto diverse. Infatti il noleggio di sedie a rotelle a Torino offre una vasta scelta, come quella presente da Crocetta Medico Sanitari. Per scegliere però è necessario tenere presente le circostanze in cui vi trovate. Nel caso in cui il noleggio di sedie a rotelle a Torino dovrà durare per un tempo limitato, conviene ovviamente un noleggio presso un rivenditore autorizzato. Questo farà si che i costi rimangano molto contenuti. Invece se servirà per un periodo particolarmente lungo sarà meglio acquistarla, sempre presso un’azienda autorizzata, o richiederne una presso l’ASL di riferimento.

Individuare la tipologia più adatta

Esistono fondamentalmente due principali tipologie di modelli di cui è disponibile il noleggio di sedie a rotelle a Torino. Stiamo parlando del modello dotato di ruote per l’auto-spinta ed il modello da transito. Nel primo caso abbiamo a che fare con una tipologia di noleggio di sedie a rotelle a Torino con auto-spinta è ideale per i pazienti che riescono a spostarsi in autonomia utilizzando i corrimano di cui è dotata la carrozzina. Questa caratteristica restituisce al paziente la libertà di movimento, rendendolo indipendente dal personale sanitario, o dalle persone che potranno sempre aiutarlo negli spostamenti utilizzando le apposite maniglie posteriori.

Invece, con una carrozzina da transito, il paziente potrà spostarsi solamente con l’aiuto di una seconda persona. Infatti le ruote sono più piccole e sprovviste di corrimano. Questa caratteristica rende il noleggio di sedie a rotelle a Torino da transito più stretta di 8-10 cm rispetto al modello con auto-spinta. Perciò questa risulta essere un’ottima scelta nel panorama del noleggio di sedie a rotelle a Torino. Soprattutto per chi cerca un ausilio molto funzionale per ambienti poco spaziosi. Infatti la carrozzina da transito è estremamente adatta a pazienti molto anziani o con particolari difficoltà motorie. Questo perché necessitano di una seconda persona per muoversi.

Misure delle sedie a rotelle

Perciò se avete necessità di ricorrere al noleggio di sedie a rotelle a Torino avrete bisogno di conoscere una caratteristica importante da considerare durante la scelta. Stiamo parlando della misura della seduta. Infatti, le sedute delle carrozzine non sono tutte uguali e si differenziano per la loro larghezza. Una seduta troppo piccola renderebbe molto scomodo o addirittura inutilizzabile l’ausilio, mentre al contrario una seduta eccessivamente grande si rivelerebbe poco confortevole. Capiamo quindi come scegliere la misura della sedia a rotelle. Le sedute dei modelli da adulto hanno una larghezza che può andare dai 38 ai 50 centimetri, ma anche oltre visto che esistono modelli dedicati a pazienti in sovrappeso. Per individuare la giusta seduta, si deve misurare la larghezza dei fianchi del paziente da seduto. In alternativa sarà sufficiente comunicare al negoziante la sua altezza e il suo peso.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *